TUTTI IN PREGHIERA CON PAPA FRANCESCO

Alla pandemia del virus vogliamo rispondere con l’universalità della preghiera, della compassione, della tenerezza. Rimaniamo uniti. Facciamo sentire la nostra vicinanza,”

Queste le parole di Papa Francesco al termine dell’Angelus di domenica, che, rivolgendosi a tutti i cristiani chiede di unire le nostre voci in una preghiera collettiva, in particolare

  • Mercoledì 25 marzo, a mezzogiorno, siamo invitati a fermarci un attimo per recitare tutti contemporaneamente il Padre Nostro.
  • Venerdì 27 marzo, alle ore 18, il Papa presiederà un momento di preghiera sul Sagrato della Basilica di San Pietro, con la Piazza vuota. Un momento a cui invita tutti a partecipare spiritualmente attraverso i mezzi di comunicazione.

La Chiesa di Bologna continua a riunirsi ogni giorno alle ore 19, insieme al cardinale Matteo Zuppi, per la recita del Rosario.

Condividi con:


Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.